Tizy. Bambole con materiale riciclato

Tizietti.

Tizy.

Dolls with recycled material.

Cosa fare quando le bambole non bastano? Crearne “a repentaglio”!! Sono consentite tutte le invenzioni, piegate in fogge particolari, appese al muro, in modo confidenziale, senza alcun insieme di norme mantenute.

Piccole, ma con grandi attenzioni, con due-tre mani e se non sono sufficienti è opportuno, ma difficile, contarle e rivedere le teste. Oh!

Handmade Doll

Handmade Doll

 

Materiale utilizzato per creare le bambole: carta e cartoncini di confezioni alimentari, pagine gialle e di cataloghi, vasetti di plastica vuoti, cannucce, tappi, nastro di videocassette, ritagli di tessuti, rocchetti di filo, mollette, filati, spugnine, barattolini, colla a caldo, rotoli di carta igienica, flaconi vuoti di detersivi, nastro di carta, scotch…

 

Tizietti

Tizy © – 2015

Figure create da Maria Concetta Corona – Bambolaia/dollmaker

Salva

Salva

Salva

Salva

L’arte di riciclare le cravatte. Recycle Ties!

Kuruna

 

Una testa ornata di cravatte, tutte riciclate.

Per proteggere il capo? No, se non è indiano.

Ma lo sapete che gli indiani del Nordamerica si ornavano la testa con piume, forse per acquistare velocità in caso di difesa?

-“E lei, dove va di pavone vestita?…corre anche lei?”

–  “Sì e… se non è per la fretta è comunque per il tempo, sa! Dovevano farla col doppio delle ore la giornata!”

Insomma. Che abbiate bisogno di difendervi o che vogliate acquistare velocità, ecco il copri-capo che fa per voi.

Un velo di velluto azzurro come base per accogliere picchi di seta in accesi colori Pop e comodamente drag & drop: lo togli e lo rimetti così come l’avevi indossato: velo appuntato con un pettine e Kuruna azzizzata sopra con due clip. Fatto!

 

… peccato non essere indiana, sarei stata molto fashion!

Kuruna HAPPY COLORS BOOKS

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...